tempo 3,30 ore

Imboccare il sentiero n. 303 in direzione del lago di Coca ed attraversare il torrente poco dopo la Baita del Pastore; si sale, si supera la Valle del Polledrino, si continua verso il Passo del Corno a quota 2220 m e, dopo aver superato ripidi pendii di sfasciumi, risale ancora fino ad un pianoro a quota 2325 m; dopo aver raggiunto la diga di Valmorta (1798 m) si risale fino alla casa dei guardiani delle dighe e si percorre il sentiero sopra il Bacino del Barbellino che porta in breve al rifugio Curņ (m 1915), posto in panoramica posizione sopra il lago e dominante l'alta Valle Seriana.

Numerose ed affascinanti le escursioni dal rifugio: lago naturale del Barbellino, passo di Caronella, Val Cerviera, Pizzo Recastello, Pizzo Tre Confini.